Filippo Venturi Photography | Blog

Documentary Photographer

Dalla A alla Zebra

with 2 comments

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 1

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 1

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 2

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 2

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 3

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 3

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 4

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 4

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 5

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 5

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 6

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 6

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 7

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 7

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 8

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 8

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 9

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 9

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 10

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 10

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 11

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 11

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 12

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 12

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 13

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 13

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 14

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 14

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 15

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 15

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 16

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 16

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 17

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 17

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 18

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 18

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 19

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 19

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 20

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 20

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 21

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 21

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 22

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 22

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 23

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 23

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 24

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 24

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 25

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 25

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 26

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 26

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 27

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 27

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 28

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 28

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 29

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 29

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 30

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 30

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 31

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 31

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 32

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 32

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 33

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 33

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 34

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 34

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 35

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 35

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 36

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 36

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 37

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 37

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 38

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 38

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 39

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 39

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 40

Dalla A alla Zebra, backstage, foto 40

“Dalla A alla Z … Andata e Ritorno”
Mercoledì 23 Maggio 2012, ore 21:00
Teatro Diego Fabbri di Forlì
Associazione “Incontro senza barriere”

“Dalla A alla Z … Andata e Ritorno” racconta un percorso di vita, un viaggio nel mondo degli animali, animali non sempre definibili e riconoscibili, animali diversi, notturni e diurni, utili e inutili, reali o immaginari, più o meno fortunati, che ogni mattina si svegliano e vivono il loro “giorno di sole”.

C’è un pipistrello che invece non vuole svegliarsi, che, dal suo punto di vista vede tutto rovesciato e che si trova costretto a vivere di giorno e a fare i conti con i propri handicap. È cieco, il suo radar non funziona, è scorbutico, solo, pieno di ombre, e così non riesce più a cogliere le sfumature.

Un quartetto di rocamboleschi stercorari, “operatori ecologici” della piccola comunità animale, lo guiderà alla scoperta della purezza e della forza delle cose semplici e quotidiane, conducendolo da una scena all’altra -tra una pallina di cacca e l’altra- alla scoperta della goffaggine degli albatros… quando non volano, della fatica del bruco… prima di diventare farfalla, della lentezza di una lumaca… che invece vorrebbe volare, e dell’incomprensione tra una zebra e una giraffa… finché non si accorgono di avere qualcosa in comune: le proprie ombre.

Solo per un giorno… il pipistrello deciderà di accettare l’oscurità insita in lui, negli altri animali, e in ognuno di noi; solo per un giorno si farà guidare e riuscirà ad apprezzare il calore del sole, solo per un giorno… O forse due…

Lo spettacolo è il prodotto di “Lavori in corso: stiamo lavorando per Noi”, un laboratorio teatrale attivo da 5 anni, rivolto a ragazzi diversamente abili ma aperto a chiunque abbia voglia di mettersi in gioco. Ad esso partecipa un gruppo in cui i ruoli sono intercambiabili, dove tutti sono propositori, ideatori, fruitori ed attori, in cui chi conduce le attività, allo stesso tempo si fa condurre da ciò che ne nasce sperimentandosi egli stesso in prima persona.

___

Written by filippo

24 May 2012 at 6:49 pm

2 Responses

Subscribe to comments with RSS.

  1. Bellissime le foto. Sei riuscito a cogliere tutto con grande sensibilità.
    Sempre più bravo, questo è certo! :)

    Cristina Insinga

    24 May 2012 at 9:27 pm


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s