Filippo Venturi Photography | Blog

Portrait and Documentary Photographer

Addio a Robin Gibb (Bee Gees)

with one comment

Bee Gees

Non avrei avuto niente a che spartire con i Bee Gees.

Ai primi anni delle superiori, quando ero più giovane e stupido, probabilmente li avrei catalogati come una banda di frocioni su cui fare battute e sghignazzare cercando l’appoggio dei compagni di classe.

Però, molti anni prima, mio padre conservava, dimenticata nel cruscotto della macchina (una Fiat Regata bianca), una loro musicassetta e quando fui abbastanza grande da interessarmi al mangianastri della macchina, iniziai a farla andare in loop nei lunghi pomeriggi della domenica. Girando e rigirando il lato.

Non capivo niente, non sapevo cosa fosse il falsetto o la discomusic. Mi piacevano.
Ammetto però che li trovavo più adatti alla notte.

In seguito ampliai la collezione musicassette da auto comprandone una seconda a San Marino, la prima che scelsi autonomamente: Innuendo dei Queen (ancora oggi vado fiero di quella scelta).

Per me i Bee Gees sono legati indissolubilmente alle domeniche pomeriggio in giro coi miei genitori.

Written by filippo

21 May 2012 at 5:58 pm

One Response

Subscribe to comments with RSS.

  1. io li amo

    FRANCESCA

    21 July 2013 at 7:40 pm


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s