Filippo Venturi Photography | Blog

Documentary Photographer

Posts Tagged ‘Publication

Pubblicazione su Der Spiegel

leave a comment »

Pubblicazione su Der Spiegel

Il mio reportage su Anna Calvi per la rivista tedesca Der Spiegel è uscito il 31 agosto, in concomitanza con il lancio di “Hunter”, il nuovo album dell’esplosiva cantante :)

Se non la conoscete, vi suggerisco di iniziare con Don’t beat the girl out of my boy.

L’anteprima (l’articolo intero è a pagamento) è a questo LINK.

 

Written by filippo

1 September 2018 at 2:54 pm

Korean Dream su Dodho Magazine

leave a comment »

Korean Dream su Dodho Magazine

Il mio lavoro “Korean Dream” è uscito su Dodho Magazine!

Qui il link all’articolo: www.dodho.com/korean-dream-by-filippo-venturi

Written by filippo

22 June 2018 at 11:04 am

Korean Dream su C41 Magazine

leave a comment »

Korean Dream su C41 Magazine

Korean Dream su C41 Magazine

L’articolo intero è qui: www.c41magazine.it/filippo-venturi-korean-dream

 

Written by filippo

24 May 2018 at 7:40 am

Pubblicazione su Vanityfair.it

leave a comment »

Pubblicazione su Vanityfair.it

A distanza di circa 1 anno dal servizio realizzato in Corea del Nord per Vanity Fair, assieme a Imma Vitelli, esce su Vanityfair.it un articolo con alcune mie immagini inedite del paese e il testo di Chiara Pizzimenti, intitolato: Il passo storico di Kim e Moon sul confine della Corea divisa in due.

Questo mio lavoro, intitolato “Korean Dream”, sarà in mostra a Cortona dal 9 maggio al 17 giugno 2018.
Tutte le informazioni qui.

 

Pubblicazione su Vanityfair.it

Written by filippo

27 April 2018 at 7:47 am

Korean Dream su Il Reportage

leave a comment »

Korean Dream su Il Reportage

Korean Dream su Il Reportage

E’ uscito il primo numero del 2018 de “Il Reportage”, dove in copertina e all’interno potete trovare il mio lavoro Korean Dream, sulla Corea del Nord!

Ci saranno diverse immagini completamente inedite e il mio racconto del viaggio scritto appositamente per questa rivista. Sotto trovate la presentazione di questo numero, con un elenco di autori e tematiche proposte che, personalmente, non vedo l’ora di osservare e leggere :)

 

Ad aprire il primo numero di Reportage del 2018 trovate un’intervista al grande scrittore inglese Ian McEwan, che parla dei suoi libri e dei problemi del Regno Unito. L’autore è Angelo Mastrandrea. Il primo servizio, invece, è quello di copertina: la blindatissima Corea del Nord come l’ha vista e fotografata Filippo Venturi Photography, compresi i retroscena. Segue un reportage negli allevamenti di salmoni in Norvegia, tra aumento della produzione e rischio malattie. Lo firma Marcello Rossi, le foto sono di Alessandro Iovino. Con Samuel Bregolin, invece, andiamo in Spagna, dove è particolarmente sviluppato e cresce ogni giorno un movimento femminista che non conosce confini tra Madrid e Barcellona e che oggi lotta in particolare contro la violenza sulle donne e i femminicidi. In Tunisia, invece, la Primavera è lontanissima, il regime è nuovamente repressivo ed è qui, infatti, che si è formato il più recente flusso di migranti che cercano la libertà attraversano il Mediterraneo (il reportage è di Federica Tourn, le foto di Stefano Stranges).

Il portfolio centrale è dedicato all’insospettabile squadra di cricket dello Stato del Vaticano, squadra che partecipa, sotto le insegne del cattolicesimo, a un campionato dove sfida i team anglicano, musulmano e induista. L’autrice è Viviana Berti, che ha recentemente scelto di affiancare alla ritrattistica il fotoreportage. Con Flaviana Frascogna restiamo in Europa e voliamo in Polonia, un Paese che oggi ha due facce: quella della crescita economica e quella del fascismo montante, anche a causa di un governo di estrema destra. A Misnk, la capitale della Bielorussia, invece, il pericolo dell’Onda nera non esiste. Come raccontano la giornalista Angela Gennaro e il fotografo Di Biagio Andrea, i giovani imitano, nel possibile, i modi di vita degli occidentali e non si interessano alla politica.

Chiudono tre servizi dall’Italia. Il primo riguarda tre navi cargo, una russa e due ucraine, che sono ormeggiate e abbandonate da moltissimi anni nel porto di Ravenna. Il rischio, come raccontano Chiara Bissi e Alessandro Mazza, l’autore delle foto, è che affondino. La giornalista d’inchiesta Floriana Bulfon ci spiega, tramite interviste ad esperti, magistrati e investigatori, l’infondatezza della tesi secondo la quale i terroristi dell’Isis non colpiscono l’Italia grazie a un patto di scambio sulle armi e la droga con la mafia. Il secondo portfolio è di Christian Mantuano e racconta del progressivo declino fisico di Silvio Berlusconi, tornato nuovamente in campo per le elezioni del 3 marzo, ma ormai la caricatura di se stesso.

Non mancano le consuete rubriche di Maria Camilla Brunetti (“Un autore un libro”, breve intervista con Davide Orecchio) e di Valerio Magrelli, oltre all’editoriale di Riccardo De Gennaro (dedicato questa volta allo sdoganamento “elettorale” dell’estrema destra) e alle cinque recensioni di libri. Il racconto è di Mario Andrea Rigoni, la foto vintage ricorda un grande giorno, quello dell’arresto di Totò Riina, deceduto pochi mesi orsono. E per questo primo numero è tutto. Abbonatevi per il 2018, ne vale la pena.

Sito ufficiale: www.ilreportage.eu/prodotto/numero-33

 

Written by filippo

4 January 2018 at 10:00 pm