Filippo Venturi Photography | Blog

Documentary Photographer

Posts Tagged ‘Telefilm

Arriva la serie Ash Vs Evil Dead

leave a comment »

Bruce Campbell

Bruce Campbell

Starz ha ordinato una prima stagione di 10 episodi di Ash Vs. Evil Dead, proseguimento di Evil Dead, film del 1981 conosciuto in Italia con il titolo di “La casa“.

Bruce Campbell è stato ingaggiato per riprendere il ruolo del protagonista della pellicola, Ash, e il network lo ha descritto in questa sua versione adulta dichiarando: “Il ragazzo del magazzino è cresciuto ed è diventato un seduttore di donne e cacciatore di mostri che maneggia la motosega e che ha trascorso gli ultimi 30 anni evitando le responsabilità, la maturità e la paura per la Evil Dead.”

Ash Vs. Evil Dead seguirà il protagonista mentre fa ritorno all’insanguinata routine dopo che “un Deadite (Demone, n.d.r.) minaccia di distruggere tutta l’umanità.”

Sam Raimi (Rake, Spartacus: La guerra dei dannati), regista del film Evil Dead, dirigerà il pilot e sia lui che il suo partner di lunga dara Rob Tapert saranno tra i produttori esecutivi.

Raimi ha dichiarato:

“Evil Dead è sempre stato uno sballo. Bruce, Rob, e io siamo emozionati di avere l’opportunità di raccontare il capitolo successivo della sfigata ma eroica saga di Ash. Con il suo braccio motosega e il suo ‘boomstick,’ (fucile a doppia canna) Ash è tornato per prendere a calci nel sedere qualche demone. E amici, questa volta ce n’è un autocarro pieno.”

___

Written by filippo

16 March 2015 at 5:46 pm

Better Call Saul

leave a comment »

Better Call Saul

Prima puntata di Better Call Saul promossa a pieni voti.
E Bob Odenkirk si conferma all’altezza per essere protagonista di una serie TV di alto livello.

La serie ha come protagonista Saul Goodman, sette anni prima della sua apparizione nella serie madre quando ancora si chiamava James McGill, ma la trama non sarà lineare, infatti ci saranno episodi ambientati durante e dopo Breaking Bad.

Di seguito alcuni collegamenti fra Better Call Saul e Breaking Bad, apparsi nel primo episodio.
Altri riferimenti e curiosità sono visibili a questo link!

___

Collegamenti fra Better Call Saul e Breaking Bad

___

Collegamenti fra Better Call Saul e Breaking Bad

___

Written by filippo

18 February 2015 at 10:15 pm

House of Cards

leave a comment »

House of Cards

Con colevole ritardo ho iniziato a guardare House of Cards; quattro giorni dopo l’ho finito.

Trovo che sia davvero ben realizzato sotto ogni aspetto, a partire ovviamente dagli attori e in particolare da Kevin Spacey.

Non si avvicina, per ora, al mio personale Olimpo dei telefilm, dove risiedono soltanto Breaking Bad e The Shield, ma comunque ha un buon piazzamento e confido che possa salire andando avanti con le stagioni.

Tre cose ritengo siano migliorabili:

Complessità degli intrecci
Fino a questo punto il telefilm è molto lineare e Jack Underwood sembra essere l’unico personaggio che trama alle spalle altrui (il che è improbabile, considerando l’ambiente in cui si svoge il tutto); gli intrecci sono sempre semplici da seguire, a volte anche troppo. Confido che sia una scelta, sia per partire piano nei confronti dello spettatore e sia per calare gradualmente il protagonista nella rete di intrecci, doppigiochi, ecc.

Vicende secondarie poco interessanti
Quando non c’è Underwood, le altre vicende sono poco interessanti; potrebbe essere una scelta per gestire il ritmo e non andare sempre sparati, ma in altri telefilm (es. Breaking Bad), riescono sia a farti interessare ai personaggi secondari e sia a gestire il ritmo della narrazione in modo eccellente.

Ammiccamenti troppo frequenti
Underwood ogni tanto si rivolge direttamente allo spettatore, a parole o con sguardi. Forse avviene troppo spesso.

___

Written by filippo

26 November 2014 at 9:05 pm

Breaking Bad VS Lost

leave a comment »

breaking-bad-cast-season-5

Breaking Bad è una storia d’amore importante, che arriva ad un termine, si è consapevoli di uscirne rafforzarti e maturati e che quindi ti ha cambiato in meglio. Non potrai mai parlare male della tua partner e non potrai che continuare a stimarla.

Lost è una storia d’amore non corrisposta, dove tu ti sentivi coinvolto, magari pianificavi esperienze incredibili da condividere, che però venivano poi disattese, ma tu ti facevi coraggio e insistevi, confidando che fossero veramente freintendimenti o imprevisti e problemi dell’ultimo momento.

Un giorno s’è fatta sentire poco, accampando scuse deboli; qualche giorno dopo ti ha svelato che stava organizzando una sorpresa per te… arrivato il gran giorno, ti confida che in realtà ha iniziato a seguire un santone che riesce, tramite l’ipnosi, a lasciare il proprio corpo allo spirito di un alchimista portoghese del ‘400 capace di prevedere il futuro e curare malattie, e che per salvare vite umane era necessario che lei prendesse parte a gang-bang, con gemiti esclusivamente in lingua latina, che le impedivano di conversare seranamente al telefono con te e mentre tu stai ripetendo a mente, lentissimamente, parola per parola, quel che hai appena udito, lei ti spinge giù dall’auto in corsa.

___

Written by filippo

31 October 2013 at 11:25 am