Filippo Venturi Photography | Blog

Documentary Photographer

Posts Tagged ‘Default

Il favoloso mondo di Alexis Tsipras

leave a comment »

Alexis Tsipras

Alexis Tsipras

In tarda serata, di fronte a una folla il delirio, uno Tsipras raggiante e determinato ha usato tutte le parole della sua vincente campagna elettorale, celebrando la vittoria collettiva dei greci. «Cittadini di Atene, la Grecia ha voltato pagina. Oggi il popolo greco ha fatto la storia. Facciamo tornare il sole sulla Grecia». «Oggi chiudiamo il circolo vizioso dell’austerità. È tornata la speranza, la dignità, l’ottimismo», ha proseguito ringraziando le delegazioni di tutta Europa venite a sostenere i greci, tra cui una nutrita dall’Italia: «È una cosa senza precedenti».

«I greci hanno mostrato la strada del cambiamento all’Europa, una nuova Europa basata sulla solidarietà: la troika è una cosa del passato. Il voto contro l’austerità è stato forte e chiaro».

Fonte: lastampa.it

___

Che teneri i greci.
Convinti che basti eleggere chi proclama di porre fine all’austerity e rinegoziare i debiti con l’Europa per ottenere la fine dell’austerity e rinegoziare i debiti con l’Europa.

Come se non fossero loro i responsabili di anni vissuti alla grande innaffiando il popolo col debito pubblico, falsificando i bilanci, riuscendo ad ubriacarsi di corruzione, clientelismo ed evasione fiscale peggio degli italiani.

Di qui a massimo 3 anni, secondo me, accadrà che Tsipras dimostrerà di non avere alcun potere, dimostrerà che sedersi ad un tavolo da gioco e bluffare, senza avere carte in mano, non porta a nulla.

E Alba Dorata avrà la sua occasione, anch’essa passerà dal sentiero del populismo ovviamente, ma anziché proclamare nuovi accordi con l’Europa ne annuncerà la “guerra”, il rifiuto.

Tutto questo se non avverrà prima il default del paese.

Ora, se volessi tentare di raddoppiare la scommessa, potrei suggerire di sostituire greci con italiani, Tsipras con CSX e Alba Dorata con Lega/CDX.

___

Written by filippo

26 January 2015 at 7:28 am

L’importanza di Mario Monti

leave a comment »

Mario Monti

L’importanza di Monti è sottovalutata; andrebbe studiato a scuola perchè è l’esempio di come una persona seria ha cercato di lavorare bene ed è stato inculato, ma andiamo per gradi.

1) Riforma pensioni, IMU e altre cose necessarie ma impopolari, che toccano i soliti noti, standing ovation in Parlamento.

2) Appena si parla di lotta all’evasione, lotta alla corruzione, liberalizzazioni, ecc. il Parlamento gliele smonta (alternativa, la mancata fiducia e caduta del Governo).

3) Campagna elettorale fin troppo brillante per battute e frecciatine, il popolo non le coglie, così come non ascolta la prima parte fin troppo realistica e severa sulle tasse italiane.

4) Monti capisce che gli italiani sono irrimediabilmente stupidi e prova a sparare qualche promessa inattuabile o controproducente, per attirare elettori.

5) Monti prende uno sputo di voti.

6) Oggi Monti è più odiato di Bersani, Berlusconi, Casini & Co.

Written by filippo

15 March 2013 at 10:56 am

Per il sollievo di tutti, muore male

leave a comment »

Berlusconi: "Angela Merkel è una culona inchiavabile"

Berlusconi: “Angela Merkel è una culona inchiavabile”

Alla Germania, giustamente, interessa se sappiamo essere un paese coi conti in regola, un debito basso e se non mandiamo un clown alle riunioni del G8 perchè distrae chi è li per lavorare.

E’ un problema di noi italiani se non sappiamo scegliere da chi farci governare e quei pezzenti che ci governano non combattono l’evasione in modo sincero ed efficace, ma si limitano a palliativi e poi finiscono col prendere i soldi ai soliti noti.

Noi italiani ce la prendiamo con la Merkel perchè non fa pagare i nostri debiti ai tedeschi?
Non capiamo che lei è nel giusto e noi siamo dei fottuti idioti?
Siamo così idioti che dopo una semifinale di calcio le avremmo fatto i cori “culona culona” se avesse girato per una via di Roma.

Noi siamo il personaggio che gli spettatori di un film odierebbero e che, per il sollievo di tutti, muore male.

___

Written by filippo

21 July 2012 at 7:24 am