Filippo Venturi Photography | Blog

Documentary Photographer

Posts Tagged ‘Savignano sul Rubicone

Luglio Fotografia, a Savignano sul Rubicone

with one comment

Luglio Fotografia, a Savignano sul Rubicone

Venerdì 15 luglio sarò ospite a Savignano sul Rubicone, in occasione di Luglio Fotografia 2016!
Presenterò alcuni miei lavori in un incontro doppio, assieme allo storico fotografo savignanese Pier Paolo Zani, intitolato “Gener-Azioni, incontro con due stagioni della fotografia“.
L’evento, con ingresso gratuito, si terrà alle ore 21.00 presso la Vecchia Pescheria in Corso Gino Vendemini, 51.

___

Di seguito il programma completo:

Venerdì 8 luglio
“Mi ricordo Mario Giacomelli”, Film di Lorenzo Cicconi Massi
“Ogni volta che riguardo le mie foto, le guardo come chiunque altro… per me è sempre bello, perché non rileggo una cosa che ho imparato a memoria, rileggo una cosa che ancora non sono riuscito a capire”.
Così afferma Mario Giacomelli in una vecchia intervista che apre questo documentario.

Venerdì 15 luglio
“Gener-Azioni, incontro con due stagioni della fotografia”
Filippo Venturi & Pier Paolo Zani

Venerdì 22 luglio
“La Notte del Liscio”
Proiezioni di musica e ballo tradizionali romagnoli, Autori Vari
A cura dell’associazione Cultura e Immagine

Venerdì 29 luglio
“Olimpiadi della fotografia naturalistica”
Proiezioni a cura dalla rivista OASIS

___

Link:
Associazione Cultura e Immagine Savignano s/R
Articolo di CesenaToday

___

Written by filippo

8 July 2016 at 7:08 am

La marcia della Legio XIII Gemina lungo la via Emilia

leave a comment »

Da Rimini Today:

La Legio XIII Gemina marcia lungo la via Emilia sulle orme di Cesare
Per i legionari tre giornate sotto il sole, il sudore sulle tempie, 40 chili sulle spalle, tra armatura, scudo, elmo, sarcina con i viveri e acqua

Tre giornate sotto il sole, il sudore sulle tempie, 40 chili sulle spalle, tra armatura, scudo, elmo, sarcina con i viveri e acqua, marciando lungo la Via Emilia vecchia. Di notte, gli 8 legionari marciatori (contubernium) hanno dormito nei due accampamenti presso il Museo del Compito e a S. Vito, campo sportivo, montati durante il giorno dalla squadra di legionari della logistica per concludere domenica nell ultimo accampamento a Rimini, nell invaso del Ponte di Tiberio. L’umidità gli sale nelle ossa, ma la stanchezza concilia il sonno. giorno dopo giorno altri chilometri davanti, con ai piedi le calighe di cuoio e l’armatura che riflette il sole. Sono sulle orme di Cesare, stanno provando l’emozione dei Legionari, che seguivano il grande condottiero, quando nella notte fra l’11 e il 12 gennaio del 49 a.C. attraversò il Rubicone, e la fatica si sente meno ripensandoci. Per la Tredicesima di Rimini, questo è un grosso traguardo raggiunto, poter usufruire delle risultanti di questo importantissimo esperimento gli fornirà molto materiale didattico e divulgativo.

Come gruppo di Rievocazione è stato invitato anche in grosse ed importanti manifestazioni estere e questa nuova esperienza si aggiunge al curriculum dell’associazione Riminese. L’impresa è storica, perché nessuno l’ha mai ripetuta da oltre 2000 anni in queste condizioni e con questi abiti storici. La sera del 19 giugno si è concluso nel bacino del bi millenario ponte di Tiberio un evento storico. Il termine è spesso abusato, ma in questo caso è corretto. Non è stato solo un evento di revocazione storica, ma di pura archeologia sperimentale. Il progetto è stato ideato ed organizzato dall associazione culturale di Rievocazione storica di Rimini Legio XIII Gemina Ariminum, in collaborazione e con la direzione scientifica dell’ archeologa Cristina Ravara Montebelli ed i suoi risultati saranno raccontati nel libro che ha posto fra gli obbiettivi di una sua campagna di crowdfunding, sulla piattaforma americana Kickstarter, attualmente in corso (https://www.kickstarter.com/projects/cristinaravara/julius-caesar-in-ariminum-rimini-italy).

Altro obbiettivo della campagna è un documentario, nel quale far confluire tutto il materiale video prodotto nei tre giorni, con l’ausilio anche di droni, perché si è voluto conciliare l’antichità con la contemporaneità. In quest’ottica è ancora scaricabile l’app gratuita Cityteller (da App store oppure da Play store) una mappa letteraria geo-emozionale per conoscere le città attraverso i libri, in cui è stata creata una sezione con citazioni di “Memorie di viaggio” (XVII-XIX secolo) su Cesare, il suggestum di Rimini e sul passaggio del Rubicone, a cura di Cristina Ravara Montebelli. L’evento ha avuto il patrocinio dei Comuni di Cesena, Rimini, Savignano sul Rubicone, di Fluxus, Italia Nostra nazionale e della sezione della Valmarecchia, delle Vallate dell’Uso e Rubicone e dell’Associazione Co.mo.do. La sua realizzazione è stata possibile grazie alla preziosa collaborazione del Museo Archeologico del Compito di Savignano, dell’Associazione La Pedivella, dei ristoranti Birgo Burgher e Gustosa di San Vito, della start up innovativa Yourboost s.r.l.s, di Ptero Dron che ha fornito i droni per le riprese, Cityteller e Sephira per le app, la Publiphono Rimini, che ha annunciato l’evento in spiaggia e gli Amici di Tiberio, che hanno preparato ricette romane nel Borgo San Giuliano a Rimini.

___

Written by filippo

26 June 2016 at 3:07 pm