Filippo Venturi Photography | Blog

Portrait and Documentary Photographer

Fuori Orario, Mostra fotografica

Mostra fotografica Fuori Orario, Palazzo Romagnoli, Forlì

FUORI ORARIO, Mostra Fotografica
L’Associazione Regnoli 41 si racconta in una serie di immagini realizzate da Gianluca Colagrossi, Filippo Venturi e Renè Ruisi. Scatti di autori che immaginano via Giorgio Regnoli in una visione poetica e onirica.

Inaugurazione Sabato 31 Maggio 2014, alle ore 11.00
Palazzo Romagnoli, Via C. Albicini n. 12 – Forlì
31 maggio – 29 giugno 2014, Ingresso gratuito

Apertura
Da martedì a domenica ore 9,00-13,00, martedì pomeriggio ore 15,00-17,30.
Dal 1 marzo al 15 giugno 2014, dal martedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00, il martedì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.30 e il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 18.00. Chiuso: lunedì e festività nazionali.

___

Chi le taciturne porte
guarda che la Notte
ha aperte sull’infinito?
– Dino Campana

Si narra di tre spiriti innocenti, ma inquieti che, nelle notti senza luna dove i silenzi più profondi avvolgono la città, vagarono per la via ognuno occupato nella propria missione. Qualcuno sostiene di averli percepiti, ma soltanto con la coda dell’occhio e nell’attimo di un sospiro, troppo lesto per discernere presenze e ombre. La mima indagatrice alla ricerca di misteri e segreti da sciogliere, la danzatrice solitaria che conduce alla bellezza dello spazio e la tuffatrice timorosa che indugia nell’attesa di un pubblico congiunto che la caldeggi. Echi incarnati delle antiche esigenze e dei sogni remoti degli abitanti di Via Regnoli; un passato rievocato soltanto in sussurri, per la prima volta mostrato da tre artisti. I personaggi raffigurati nelle foto rappresentano simbolicamente le esigenze degli abitanti di via Regnoli: La mima indagatrice scioglie misteri e segreti: risolvere i problemi della via. La danzatrice conduce alla bellezza dello spazio: cioè recuperare gli spazi sfitti e rivalutare la via in generale. La tuffatrice timorosa: il bisogno di un pubblico congiunto che inviti alla partecipazione gli abitanti della via.

___

L’associazione culturale Regnoli 41 è nata a Forlì nel 2011 e porta avanti un progetto di riqualificazione della strada dalla quale prende il nome: via Giorgio Regnoli. Un percorso fatto da gente comune che ha deciso di migliorare la vita di chi vive e transita in questa via. Dopo anni nei quali il resto della città considerava questo luogo quasi un ghetto c’è stato un “movimento” che ha causato, come in un effetto domino, la nascita e lo sviluppo di iniziative positive. Regnoli 41 con la collaborazione di tante persone anche esterne alla strada è riuscita attraverso la promozione di eventi permanenti ed occasionali legati all’arte e all’artigianato ad innescare un processo di rinascita. Il progetto più evidente promosso dall’associazione è quello della “Galleria a cielo aperto”: un’esposizione di opere sulle facciate delle abitazioni che restano visibili per un anno. La disponibilità dei proprietari delle case ha rappresentato un forte segnale di partecipazione.

Tutto ciò è stato reso possibile anche dal proficuo rapporto che si è instaurato con l’Amministrazione Comunale che dalla semplice concessione del patrocinio è passata ad essere partner in maniera concreta del progetto: in particolare si sviluppato un rapporto lavorativo e creativo con il Servizio Politiche Culturali, condizione indispensabile per attivare tutti quei percorsi tecnici funzionali alla realizzazione del nostro progetto. Inoltre la nostra presenza ora nella prestigiosa sede di Palazzo Romagnoli è un significativo esempio della disponibilità e cooperazione del Servizio Pinacoteca e Musei di Forlì. Esiste un prima e un adesso di questa strada: il percorso è ancora lungo perché tutti i cambiamenti sociali non sono processi veloci. Le immagini e i video esposti raccontano in maniera diversa la storia di un percorso: le foto esposte sono un omaggio che tre artisti, Gianluca Colagrossi, Filippo Venturi e  Renè Ruisi, amici e protagonisti di Via Regnoli, hanno dedicato alla strada e sono la testimonianza dell’oggi. La cronaca di tre anni di impegno dell’associazione appare in un racconto per immagini e musica che gli stessi artisti hanno realizzato.

A cura di Elisabetta Celli/Regnoli 41
Grazie a: Lucio Costanzi, Raffaella Orazi, Cosmonauta, Immagina Foto+Libri.
Si ringraziano altresì Sergio Spada e Giovanna Ferrini dell’Unità Teatro ed Eventi sul Territorio del Comune di Forlì.

___

Le foto dell’inaugurazione, alla presenza del Sindaco di Forlì Davide Drei:

Backstage del progetto:

___

Written by filippo

27 May 2014 at 7:44 am